Tuo figlio 1-3 anni

Pulizia, lingua ... perché i progressi in estate?


Per noi adulti, la parola "vacanze" fa rima con riposo e tempo libero. Versione baby, questa stessa parola è definita come: tempo libero per fare nuove acquisizioni. Molti bambini ne approfittano per decidere di camminare, diventare puliti, aumentare il proprio vocabolario o acquisire autonomia.

Papà e mamma solo per lui!

  • Durante le vacanze, sei più disponibile, più attento. E il tuo bambino ne approfitta appieno. "Per progredire, un bambino ha bisogno di regolari sollecitazioni, per poter osservare nel momento in cui le reazioni dei suoi genitori ai suoi comportamenti possono eventualmente modificarli, per sentire il loro desiderio di vederlo crescere, spiega Anne Bacus, psicologa. che solo una presenza continua e attenta può consentire. "Lì, attenzione, devi generalmente rivendere. La prova: il numero di foto che ritraggono tuo figlio, l'eroe delle tue vacanze! Così guardato e ammirato, al centro di tutti i tuoi interessi, ha un solo desiderio: fare progressi per soddisfarti.

Novità, la migliore stimolazione

  • Al mare, in montagna o in campagna, il tuo bambino scopre mondi nuovi o sconosciuti, desiderosi di indulgere nei suoi appetiti da giovane esploratore. "In queste aree di esplorazione che i suoi genitori gli fanno scoprire, un bambino sperimenterà una serie di esperienze motorie e sensoriali che trarrà un grande beneficio perché prima di 5 o 6 anni impariamo principalmente dal corpo", osserva Anne Bacus.
  • Lasciare la casa per una nuova destinazione e cambiare il ritmo della vita da solo è una fonte di progresso. "La routine rallenta lo sviluppo psichico, mentre la novità la stimola", afferma Frederic Kochman, psichiatra infantile. "Andando ogni giorno nella stessa scuola materna o scuola, vedendo lo stesso insegnante di scuola materna o lo stesso insegnante ogni giorno, giocando con gli stessi giochi a casa, c'è una sorta di declino del desiderio. Quando arriva in un nuovo posto, si mette al contrario in un atteggiamento di riapertura con tutti i suoi sensi alla ricerca, il desiderio di osservare e scoprire cose nuove ", continua lo psichiatra infantile.
  • La novità non sta solo stimolando la curiosità del tuo bambino, ma lo costringe anche a dimostrare la sua adattabilità. Esempio: a casa, potrebbe esserci una barriera per prevenire le cadute sulle scale, ma non nella casa in affitto! Spetta a te spiegare al tuo piccolo che deve essere particolarmente attento, cambiare le sue abitudini ed essere più autonomo e responsabile. Questa è un'ottima opportunità per crescere.

Emozioni che sviluppano abilità intellettuali

  • Più tempo per coccole con mamma e papà o papi e nonna, incontri con cugini o amici della spiaggia, emozioni di fronte a un piccolo vitello durante una visita alla fattoria, un po 'di paura a causa di un insetto: le vacanze vedono sbocciare le emozioni. E va bene! "Giocano un ruolo fondamentale nell'apprendimento, in un periodo in cui viviamo molte emozioni, si moltiplica per dieci le sue capacità intellettuali e la sua capacità di memorizzare, si accelera il suo sviluppo psichico." Le vacanze, momento molto emotivo, sono quindi particolarmente favorevole al progresso di tutti i tipi ", afferma Frederic Kochman.

Isabelle Gravillon, con la collaborazione di Anne Bacus, psicologa e Frédéric Kochman, psichiatra infantile.

I nostri progressi nel numero estivo