Benessere

Sapone di Aleppo, il ritorno!


Originario della Siria, questo sapone più antico del mondo è stato prodotto per oltre 3000 anni nella città settentrionale di Aleppo. Ha molti vantaggi, ma deve ancora conoscerli bene e fare attenzione alle imitazioni. Il punto sui suoi usi.

Come scegliere il vero salone Aleppo?

È prodotto dall'olio di oliva ottenuto durante la prima o la seconda spremitura a freddo. È riscaldato con soda naturale e miscelato con olio di alloro. Per sapere se è autentico, deve:

  • Sii di colore verde-marrone e non troppo grasso.
  • Appare più scuro all'interno una volta tagliato.
  • Indossare un'etichetta che elenca gli ingredienti (olio d'oliva, alloro, soda e acqua).
  • Contiene solo olio d'oliva e nessuna palma o derivati.
  • Possedere su uno dei suoi lati un sigillo incrostato.
  • Senti l'odore di oliva e alloro.

Quali sono le sue virtù?

Senza conservanti, coloranti, profumi e biodegradabili, il sapone di Aleppo è delicato e rispetta tutte le pelli, anche quelle dei neonati. Puoi usarlo per:

  • Pulisci il viso, il tuo corpo, i tuoi capelli.
  • Tratta i problemi di acne ed eczema perché è ipoallergenico.
  • Coccola la pelle molto seccaperché è considerato un sapone "surgras".
  • Tratta la forfora come shampoo una o due volte a settimana.
  • Sii attivo sulla pelle problematica, olio di alloro con proprietà antisettiche e disinfettanti.

Usa bene il sapone di Aleppo

La sua azione è diversa a seconda del contenuto e della consistenza dell'olio di alloro. Per sapere:

  • Sii molto attivo sulla pelle quando contiene il 30% di olio di alloro.
  • Perfetto per la pelle normale con un contenuto del 20%.
  • Servire come maschera lasciandolo funzionare per un minuto e poi sciacquandolo con acqua pulita.
  • Fai attenzione, diffida delle formule liquide che può essere meno idratante e contenere glicerina.

Forte di Monique